infissi

 infissiGli infissi hanno la funzione d’interporsi tra gli ambienti interni ed esterni al fine di controllare le loro interazioni. La loro funzionalità si esprime in termini di luminosità garantita, di contenimento delle radiazioni solari e della dispersione di calore. Per rispondere a questi requisiti è opportuno scegliere con attenzione il posizionamento degli infissi, l’orientamento, la dimensione, i materiali di produzione e lo spessore dei vetri. Quest’ultimo ha la funzione di far penetrare la luce naturale dall’esterno, garantisce condizioni di illuminazione ottimali per svolgere le attività nello spazio abitativo, deve rispettare i requisiti di riservatezza moderando l’introspezione dall’esterno.

La protezione dagli agenti atmosferici

La tenuta dell’acqua e dell’aria è un requisito essenziale per gli infissi. L’acqua non deve penetrare tra le parti fisse e mobili e dal perimetro dell’apertura a garanzia della durabilità degli infissi e della protezione degli ambienti interni. A questo scopo i serramenti devono arretrare rispetto al piano del prospetto, deve essere inserito un gocciolatoio e i davanzali e le soglie devono avere una lieve pendenza verso l’esterno. La tenuta dell’aria è invece garantita da camere d’aria, da sigillanti e guarnizioni. Gli infissi devono garantire l’isolamento acustico che si ottiene utilizzando vetri molto spessi oppure i doppi infissi. Le caratteristiche elencate consentono una migliore durabilità che dipende anche da altri fattori come la qualità dei materiali usati, le tecniche impiegate per la produzione e la manutenzione.

Infissi in legno
La scelta degli infissi deve essere in armonia con lo stile della casa ed è condizionata dall’obiettivo da raggiungere. Se il risultato che si vuole ottenere è la sensazione di calore, è necessario scegliere infissi in legno che si armonizzano alla perfezione con l’arredamento classico. Gli infissi in legno sono particolarmente delicati e richiedono una costante manutenzione. La scelta di questo tipo di infissi deve essere meditata perché rappresenta un investimento a lungo termine. Come tale richiede un alto livello di qualità tale da garantire alte performance nel tempo. Gli infissi in legno sono realizzati con tecnologia lamellare caratterizzata dall’assemblaggio di lamelle in legno deumidificate ed essiccate. L’assemblaggio avviene con un sistema di incollaggio ad alta frequenza tra lamelle sottili dello spessore di 27 mm, indeformabili ed esteticamente apprezzabili. Le infiltrazioni d’acqua e la tenuta dell’aria sono bloccate dalle guarnizioni e da perfetti sistemi di chiusura. La manutenzione del legno risulta efficace con l’utilizzo di vernici protettive che evitano il fenomeno dello spellamento causato da calore, grandine e muffe. In commercio si trovano vernici di ottima qualità e atossiche per l’uomo e l’ambiente. E’ preferibile scegliere aziende di produzione che seguono programmi di ecosostenibilità ad impatto zero, con legno certificato proveniente da zone in cui è previsto il rimboscamento. Il vetro scelto per gli infissi può avere uno spessore variabile in base a scelte personalizzate ed in merito all’isolamento acustico e termico che si vuole ottenere.

Infissi in pvc
Il pvc è un materiale molto utilizzato per la produzione di infissi in quanto è in grado di assicurare l’isolamento termico, la resistenza agli agenti atmosferici e l’isolamento acustico. Si adatta a qualsiasi tipo di finestra e concorda sia con lo stile classico che con lo stile moderno, data la varietà di colori che lo rendono talvolta simile al legno. Esistono infissi monocolore e bicolore che sono più costosi, ma si adeguano all’arredamento interno della casa rispettando il vincolo condominiale all’esterno. Gli infissi in pvc presentano numerosi vantaggi. Sono economici e leggeri, sono resistenti nel tempo e non richiedono manutenzione, si puliscono facilmente e sono igienici, consentono un risparmio sia energetico che economico. Ovviamente sono meno accoglienti degli infissi in legno e potrebbero scolorirsi con i raggi solari. Esistono in commercio infissi in pvc a taglio termico con l’obiettivo di assicurare un ottimo isolamento moderando gli scambi di calore con l’esterno. Allo scopo si utilizzano materiali isolanti da inserire all’interno del pvc e vetri termici adeguati.

Infissi in alluminio
Il confronto tra la convenienza del pvc rispetto all’alluminio per la scelta degli infissi è in discussione. A favore dell’alluminio giocano un ruolo importante la leggerezza, l’indeformabilità, la vasta gamma di finiture e la possibilità di ospitare vetri più grossi. Inoltre gli infissi in alluminio a taglio termico non presentano problemi di condensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.